Chi, prima o poi, non conosce momenti di sconforto, momenti di depressione nell'arco di una vita? Di questi tempi sembra che questo "male oscuro" accompagni sempre maggiormente la vita di più persone e sempre più sovente.

Chi maggiormente ora può comprendere questa realtà, sono le persone che hanno perso il loro impiego o chi non è ancora riuscito ad ottenerlo e che sono da talmente tanto tempo disoccupati che l'eventualità di trovare un posto di lavoro assume le sembianze di un miracolo. E se non si ha la fede nei miracoli, si perde anche la speranza.

Eppure succede sempre più spesso anche a chi ha un'attività professionale, a chi è inserito socialmente, di imboccare un tunnel che ogni giorno diventa sempre più profondo e buio, del quale non si vede più un'uscita. Succede che ciò che prima dava soddisfazione e gioia, ora diventa insopportabile: sono vere e proprie catene invisibili, ma più forti dell'acciaio. L'unico istinto allora è di fuggire da tutto, in qualsiasi modo, magari con sostanze che momentaneamente donano nuovamente un po' di benessere, come l'alcool e la droga, perché sembra che la propria vita non abbia più significato, sapore, colore. Quando si è entrati in questa spirale che toglie la forza di vivere, di sperare, di lavorare, si perde tutto e si rimane soli. Chi ancora ha delle persone vicino a sé che gli infondono coraggio, amici o parenti che siano, sperimenta il valore della vera amicizia e dell'amore. Ma c'è chi non riesce a scrollarsi di dosso questa nube oscura che tutto avvolge, non perché non voglia, ma perché la sofferenza diventa tale che prende il sopravvento sulla volontà, sulla gioia di vivere e può allora capitare di perdere anche il sostegno di amici e parenti che proprio in un simile momento è di vitale importanza. Le conseguenze che la depressione implica, fanno sì che diventi qualcosa da temere e da allontanare al più presto, in qualsiasi modo, con qualsiasi cura, proprio per la sensazione di totale impotenza su quegli stati d'animo che avvolgono come artigli fino a togliere il respiro, la vita stessa.

Eppure può succedere, nonostante si è ottenuto il successo sperato tramite le cure, l'analisi  e qualunque altro metodo al quale ci si è affidati , che chi è stato "vittima" della depressione, col tempo, per un motivo o l'altro, la ritrovi ancora sulla sua strada e tenti nuovamente di sfuggire quella lama interiore che lacera il cuore, poiché oltre all'enorme sofferenza interiore, spesso mascherata, la depressione sovente comporta l'emarginazione e la solitudine. Questo accade senza ombra di dubbio perché la temiamo ma anche perché siamo educati ad allontanare e schivare il più possibile la sofferenza vedendola e soprattutto sentendola come un male o una disgrazia alla quale sfuggire. E di conseguenza temiamo qualunque cosa o chiunque possa avvicinarci alla sofferenza interiore che ancora non è stata accettata e compresa come quella fisica, ma soprattutto perché non si sa come affrontarla, quindi come aiutare chi è afflitto da questo misterioso male.

Vorrei invitare chiunque mi sta leggendo, soprattutto chi vive questa realtà, a fare il primo passo verso il superamento di ciò che non è un male, anche se implica tanta sofferenza: non temete la depressione e non allontanatela, è un dono ed una grande opportunità perché è un fortissimo campanello d‘allarme nella propria vita!

                        

                                                                              continua >

Per informazione del lettore, e per evitare equivoci, l’articolo è stato scritto prima di scoprire che ciò di cui ho veramente sofferto non è depressione, ma una malattia karmica per violenza subita in vite precedenti quando non si comprendevano tematiche approfondite solo nel secolo scorso!

Riporto però il testo così come era stato pubblicato e perché aveva riscosso enorme riscontro ed approvazione da parte dei lettori!

 

Riporto però il testo così come era stato pubblicato e perché aveva riscosso enorme riscontro ed approvazione da parte dei lettori!

 

Scintilla Terapie Vibrazionali e Seminari Evolutivi 

Terapie

Seminari

Ricerca Interiore

Incontri di  Luce

Copyright © 2016