Stavo pensando o meditando a quanti piace il pettegolezzo.
Ma quanti sanno che il pensare con piacere della sofferenza altrui, è piacere negativo e, tristemente, l'anticamera del sadismo?
Senza arrivare a questi eccessi, il pensiero è energia, si muove sempre con il suo scopo, buono o cattivo che sia, con un'informazione che è esatta o menzogna o calunnia. Quando è recepito, o anche solo ascoltato, viene sempre preso come verità, o quanti hanno la capacità di discernere dall'informazione esatta dalla calunnia?
Comunque sia il pensiero, come energia, come elementale, ha il suo compito e lo svolge fino in fondo. Quando pensiamo di non aver commesso male alcuno al prossimo, forse dovremmo pensare, come un buon Maestro ci aveva trasmesso, che il male è già commesso anche solo con il pensiero!
Oggigiorno, nel ventunesimo secolo, a compimento e manifestazione dell'Insegnamento del Cristo, ci sono spiegati i perché di tali affermazioni.
Oggigiorno tutti amano parlare di energia, magari tristemente ed arrogantemente di pensiero positivo senza sapere veramente cosa sia. Ma ogni nostro pensiero diviene forma pensiero, un energia, per chi la percepisce, tangibile e vera quanto qualsiasi cosa materiale. Così un pensiero negativo diventa, energeticamente, come un pugno dato in questa realtà materiale, ed un buon pensiero, uno magari amorevole, come un carezza o un dolce bacio.
Allora perché ancora assecondare un piacere negativo quale il pettegolezzo, che è alla pari, o peggio, del fumo, dell'alcool, di qualsiasi dipendenza il cui scopo è distruggere quanto di buono è in noi, e nella nostra vita e negli altri e nella loro.

E in questo momento di grave crisi di catastrofe, quanto la cappa dei pensieri negativi, o peggio di cattiveria grava come energia distruttiva che ha portato tutto il pianeta in situazioni che credavamo appartenessero al passato.

Ogni pensiero negativo toglie a noi ed agli altri il potere di realizzare le cose buone di questa vita. Il successo, privato della concorrenza, diviene allora prosperità e grazia che si diffonde per tutti quanti… ma abbiamo la maturità emotiva, o meglio ancora l’amore, di desiderare per tutti una vita d’abbondanza e prosperità per ogni persona del pianeta, che solo si realizza con il rispetto e l’amore per quella Madre incredibilmente generosa che è la Terra e le energia della Natura che tanto offrono?

Sappiamo diffondere energia positive e di prosperità?

Indubbiamente sappiamo farlo: basta sceglierlo!
E da ultimo: se qualcuno vive un momento di sofferenza, o un trauma o una perdita di qualsiasi genere, perché deriderlo?
Forse non conoscete la sofferenza? Vi piace che gli altri ve ne diano?
Perché ne date allora agli altri?
Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te...
Oppure: chi la fa, l'aspetti!
Oggi qualcuno lo chiama effetto karmico, altri in altro modo.
Usare il potere del pensiero in modo negativo o il potere del suono (la nostra voce) per mentire, calunniare, deridere è pienamente e compiutamente fare del male è tradire la propria Luce Interiore.
Che il vostro cammino sia di Luce, di Amore, di Grazia e di Pace.
Gioioso cammino!

Scintilla

Terapie Vibrazionali

e Seminari Evolutivi

Scintilla Terapie Vibrazionali e Seminari Evolutivi 

Terapie

Seminari

Ricerca Interiore

Incontri di  Luce

Copyright © 2016